Tirocinio professionalizzante

Prima di iniziare le attività di tirocinio professionalizzante, ogni studente deve:

- essere sottoposto alla visite previste per la sorveglianza sanitaria (presso la S.C Medicina del Lavoro)

- frequentare e conseguire l'attestato di frequenza del corso Sanità Rischio Elevato (16 ore) comprensivo della FORMAZIONE GENERALE e della FORMAZIONE SPECIFICA alla salute e sicurezza per i lavoratori equiparati (art. 37 del D.Lgs 81/08). Qui le istruzioni​Chi avesse già frequentato corsi analoghi deve trasmettere alla l'attestato per la valutazione della conformità a prevsic@uniupo.it.

In caso di contatto con pazienti COVID, il tirocinante è tenuto a rivolgersi al Direttore della struttura.

Interruzioni e sospensioni del tirocinio devono tempestivamente essere segnalate a tirocinio.med@uniupo.it

 

Ogni studente deve provvedere a stampare e far compilare dai tutors i libretti delle attività di tirocinio professionalizzante che sono pubblicati qui di seguito (accedere con il proprio account UPO):

 

Nell'ambito dei 60 CFU di tirocinio professionalizzante, a partire dal 5° anno, gli studenti svolgeranno le attività di tirocinio abilitante all'esercizio della professione medica.

 

MODIFICA, INTERRUZIONE, SOSPENSIONE ATTIVITA' DI TIROCINIO: ISTRUZIONI.

 

Calendario e gruppi attività tirocinio professionalizzante a.a. 2020/2021

 

ISTRUZIONI

 

Ultimo aggiornamento: 20/09/2021 - 16:18